Meno Storie

Gestire Casa e Giardino in Modo Semplice

Differenze tra Valvole Termostatiche e Valvole di Spurgo dei Caloriferi

I caloriferi più moderni sono dotati di due tipi di valvole: valvole di spurgo e valvole termostatiche. Svolgono funzioni diverse, ma entrambe molto importanti sia per il corretto funzionamento dell’’impianto di riscaldamento domestico, sia ai fini del risparmio energetico. Vediamone insieme le funzioni.

Valvole di spurgo dei caloriferi

Le valvole di spurgo dei caloriferi servono ad eliminare aria o acqua in eccesso. Quando l’impianto non è in funzione per lungo tempo, come accade nel periodo estivo, nelle tubature si forme l’aria. Appena l’impianto viene riacceso si possono sentire dei fastidiosi gorgoglii provenienti dalle tubature e il motivo è proprio l’aria che si trova al loro interno.

Per questa ragione è consigliato, ogni anno, utilizzare le valvole di spurgo per eliminare l’aria in eccesso e assicurare il funzionamento corretto di tutti i caloriferi. Se non si effettua questa operazione è frequente che i termosifoni non si scaldino uniformemente, andando così a incidere sulla bolletta, perché per ottenere lo stesso risultato occorre consumare più energia.

È un’operazione molto semplice da eseguire, sono sufficienti un secchio per raccogliere l’acqua e un po’ di attenzione.

Valvole termostatiche dei caloriferi

Le valvole termostatiche non sono presenti nei caloriferi di vecchia generazione. Prima l’unica valvola, oltre a quella di spurgo, era quella che consentiva di escludere un dato calorifero dal circuito del riscaldamento.

Le valvole termostatiche sono invece molto più evolute e consentono il controllo autonomo di ogni termosifone. Impostando la temperatura desiderata la valvola agisce sia per farla aumentare, sia per bloccare il termosifone. In pratica si potrà scegliere che temperatura avere in ogni ambiente e in ogni momento del giorno.

In questo modo si avrà un maggiore controllo sui consumi e sulle spese. Le valvole termostatiche, accoppiate ai contabilizza tori di calore, vengono spesso utilizzate negli impianti centralizzati, in maniera che ogni condomino abbia il prospetto dei suoi consumi e non debba contribuire anche a quelli altrui.

Torna in alto