Meno Storie

Gestire Casa e Giardino in Modo Semplice

Home » Come Riconoscere le Banconote e le Monete False

Come Riconoscere le Banconote e le Monete False

I falsari sono sempre esistiti! Cambia la valuta ma il brutto vizio non passa. Soprattutto con l’euro, le cui monete cambiano da stato a stato, corriamo il rischio di ritrovarci nel borsellino non solo banconote, ma anche monete false. Siamo già stati abituati con la lira a guardare la filigrana in controluce, con l’euro sono state introdotte altre caratteristiche di sicurezza per scoraggiare i falsari e per permettere il riconoscimento di banconote false. Sul mercato esistono strumenti come quelli indicati in questa guida sui rilevatori di banconote false pubblicata su Coseperlacasa.net che permettono di individuarle facilmente, ma ovviamente non tutti possono comprarli e portarli sempre in giro. Ecco come, con attenzione, possiamo evitare brutte sorprese riconoscendo il denaro falsificato!

Come prima cosa, quando ricevi il resto nei negozi o soprattutto nei supermercati dove c’è un continuo riciclo di soldi, controlla bene le banconote, senza preoccuparti di sembrare diffidente! assicurati che sulle banconote ci sia la stampa in rilievo, gratta con le unghie le linee stampate a metà banconota in alto affianco al numero.

Guarda la banconota in controluce, anche le banconote di euro hanno la filigrana, il filo di sicurezza e il registro di stampa “recto-verso” cioè il numero che indica il valore della banconota in alto a sinistra sul fronte combacia in alto a destra sul retro della banconota e se visto in controluce appare completo. Muovi la banconota per controllare, sul fronte, il colore cangiante dell’ologramma, mentre sul retro, la brillantezza della striscia iridescente nelle banconote di basso taglio o il colore cangiante dell’inchiostro con cui è stampato il valore delle banconote di grosso taglio.

Per riconoscere la validità delle monete, bisogna innanzitutto conoscerle. Quindi osserva bene le monete in tuo possesso, e cerca su Internet le immagini delle monete dei vari stati per poi riconoscere quelle false che presentano immagini completamente diverse oppure con qualche imperfezione! In linea generale una moneta falsa presenta dei rilievi non definiti, sembra quasi consumata! Poi controlla il bordo della moneta, ogni taglio ha il suo bordo che lo contraddistingue. In particolare la moneta da 2 euro deve avere il bordo interamente zigrinato con alternativamente una stella, un 2 dritto, una stella, un 2 capovolto e così via mentre la moneta da un euro ha il bordo con un tratto zigrinato alternato a un tratto liscio. Con una calamita potete controllare il magnetismo delle monete da 1 e 2 euro, che deve essere presente solo nella parte centrale, e non sul bordo.

Name of author

Name: Meno Storie