Meno Storie

Gestire Casa e Giardino in Modo Semplice

Home » Come Scegliere Strumenti per Barilatura

Come Scegliere Strumenti per Barilatura

Una macchina per barilare, o barilatrice, consiste in un tamburo oppure in un cilindro appoggiato su un telaio con rulli azionati da un motore elettrico. Le pietre preziose e i ciottoli sono messi dentro alo tamburo insieme a sabbia abrasiva ed acqua. Mentre il tamburo ruota, le pietre sfregano contro la sabbia per molte ore e diventano lisce. Ecco come scegliere adeguatamente il materiale adatto.

Puoi trovare tranquillamente parecchie tipologie di barilatrici nei negozi di artigianato locali o presso i fornitori di pietre preziose. Devi misurarle a seconda della capacità del tamburo. Solitamente la gamma varia da quelle piccole che portano 0,5 kg di pietre a quelle grandi che possono anche arrivare a 5 kg di pietre per volta. Se vuoi dilettarti a costruire gioielli a casa tua, scegli una misura piccola, al di sotto della portata di 1 kg.

Quando scegli una barilatrice, devi ricordarti di usarla sempre a pieno acrico e mai a carico parziale perchè in questo caso la macchina potrebbe scheggiare le pietre invece di levigarle. Tieni presente che il peso specificato sul tamburo è il peso della combinazione delle pietre, della sabbia abrasiva e dell’acqua. Quando fai un carico pieno, quindi, riuscirai a riempire con le pietre circa tre quarti del tamburo.

Usa preferibilmente pietre di diversi formati, ma non inserirne di troppo grandi. Quando ti appresti a barilare, devi usare la sabbia. Sceglila con una grana che vari da 80 a 100 per una levigatura grossolana e a grana 400, 500 o anche 600 se vuoi ottenere una levigatura sottile. Il numero della grana della sabbia si riferisce allo spessore del setaccio attraverso il quale riesce a passare, quindi tieni presente che più alto è il numero della grana più fine sarà la sabbia.

Name of author

Name: Meno Storie