Meno Storie

Gestire Casa e Giardino in Modo Semplice

Come Realizzare un Porta Rocchetti

Mia sorella giorni fa si lamentava di non ritrovare i ditali nel suo cestino da lavoro. Pur essendo presente alla scena della sua sfuriata, non sono minimamente intervenuto, ma la cosa mi è parsa del tutto ovvia. Infatti un groviglio di gomitoli di vario filo riempiva uno dei cassetti del cestino, per cui mi misi all’opera con l’intento di preparare un attrezzo che potesse mettere fine a quel gran disordine. Una racchetta in costruzione mi suggerì di prepararlo utilizzando il compensato che mi era rimasto.

Facciamo il rilievo della figura della paletta riportata nella progettazione. Ricalchiamo il disegno ricavato sul compensato di mm. 3 di spessore e su quello di mm. 4 di spessore. Collochiamo il compensato sulla morsettiera e tagliamo con il seghetto per traforo delle due palette. Sovrapponiamo le due tavolette mediante morsetti a mano per rendere più facile una uguale lisciatura delle superfici dove è stato eseguito il taglio.

Lisciamo successivamente con carta-vetro avvolta su un tampone le facce delle due palette. Tracciamo i centri dove saranno fissati i chiodi. Sistemiamo i 7 chiodi lunghi cm. 5 nella parte larga della paletta e dei due più piccoli lunghi cm. 3 lungo il manico. Incolliamo con il collante la paletta con i chiodi rivolti verso l’alto sulla paletta di 3 mm. con l’avvertenza di stringere molto con i morsetti per avere un buon incollaggio.

Prepariamo il listello di faggio dopo aver operato una accurata tracciatura. Tagliamo il listello che sarà posto al di sopra del manico della paletta. Tracciamo la metà del manico nel senso della lunghezza per trovare il centro dei fori attraverso i quali passeranno i chiodi di cm. 3. Fissiamo il listello in una morsa e foriamo con la menarola provvista di una punta di mm. 3 di diametro. Lisciamo accuratamente il listello con carta-vetro.

Fissiamo il manico mediante collante dopo aver infilato nei rispettivi fori i chiodi del manico. Prepariamo i portaditale a forma di tronco di cono. Riduciamo approssimatamente a tronco, di cono con le misure previste, di un tappo di sughero con il temperino. Lisciamo con carta-vetro i due portaditale. Fissiamo i stessi sui due chiodi del manico mediante pressione dopo aver incollato la base. Ricopriamo tutta la superficie di vernice copale mediante pennello.

Meno Storie

Torna in alto